LA PRIMA VISITA

La prima visita può essere fatta anche in tenera età (4-5 anni).
Ha lo scopo di valutare l’eruzione dentale e la crescita scheletrica e poter intercettare la presenza di eventuali alterazioni causate per esempio dalle cosiddette “abitudini viziate” (succhiamento del dito o del ciuccio, respirazione orale..) .


APPARECCHI DENTALI

L’Ortodonzia è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa di correggere le disarmonie cranio-facciali, curando perciò le malocclusioni, le malposizioni dentarie e, più in generale, il funzionamento dell’apparato stomatognatico, la crescita delle basi ossee (mascellare superiore e mandibola).
Risulta perciò importante la prevenzione e la possibilità di intercettare di tali anomalie.

Nei bambini e negli adolescenti, l’Ortodonzia ha lo scopo di ristabilire e guidare i processi di crescita e di sviluppo della dentizione e delle ossa mascellari.
In queste fasce di età si possono utilizzare dispositivi mobili (funzionali) o fissi a seconda della malocclusione e dell’anomalia riscontrata (Terapia Ortodontica Intercettiva)

Nei pazienti adulti il trattamento ortodontico ha come obiettivo ristabilire un equilibrio occlusale integrato con la funzione e si avvale in genere di apparecchiature fisse applicate sui singoli denti: bracket (Terapia Ortodontica Fissa).
Uno degli aspetti che contraddistingue l’Ortodonzia moderna è quello di riuscire a combinare la funzionalità e l’estetica. In passato si cercava soltanto di recuperare la capacità masticatoria di un individuo.
Al giorno d’oggi questo non è più sufficiente: l’Ortodonzia mira anche al raggiungimento di una buona resa estetica.

I principali obiettivi del trattamento ortodontico:
corretto allineamento dentale
salute dei denti e del loro apparato di sostegno;
funzione masticatoria efficiente.